Finmeccanica, proventi per 260 milioni di euro dall'operazione GE-Avio. Destinati alla riduzione del livello di indebitamento

Finmeccanica rende noto che la società Avio S.p.A., controllata al 100% da BCV Investments S.C.A. (BCV), a sua volta partecipata al 14,3% da Finmeccanica, ha ceduto a GE le attività afferenti alla propria divisione motori aeronautici. Il perfezionamento dell’operazione è sottoposto alle condizioni sospensive antitrust e regolamentari.

Al closing dell’operazione, Finmeccanica incasserà circa 260 milioni di euro, destinati alla riduzione del livello di indebitamento del Gruppo.

Il prezzo di vendita consente a Finmeccanica di valorizzare al doppio del valore di acquisto l’investimento effettuato in Avio S.p.A. nel 2006.

Inoltre Finmeccanica resterà azionista al 14,3% di BCV, controllante al 100% di Avio S.p.A., insieme al socio di maggioranza Cinven. Al termine dell’operazione, Avio S.p.A. conterrà le sole attività nel settore dello spazio non acquisite da GE. Nel 2011, tali attività hanno generato ricavi per circa 300 milioni di euro, in particolare nel campo dei lanciatori spaziali tra i quali si ricordano Vega e Ariane 5.

“L’operazione ha un’importante valenza finanziaria e industriale”, ha sottolineato Giuseppe Orsi, Presidente e Amministratore Delegato di Finmeccanica. “Da un lato, rappresenta una prima rilevante tappa nell'ambito del piano di dismissioni annunciato; dall’altro, permette a Finmeccanica di valutare la propria presenza nelle attività spaziali di Avio S.p.A. e di assumere nel tempo le proprie determinazioni in merito”.

Roma 21/12/2012