Finmeccanica premiata azienda "Top Employer" in Italia e nel Regno Unito

Finmeccanica si conferma, anche quest’anno, tra le aziende di eccellenza sui temi formazione, sviluppo e gestione delle risorse umane. Il Gruppo ha infatti ottenuto la certificazione “Top Employer 2012” in due paesi, Italia e Regno Unito, migliorando il risultato già raggiunto nel 2011 in cui il riconoscimento era stato assegnato al solo perimetro italiano.

Il riconoscimento è stato attribuito dal CRF Institute, l’organizzazione internazionale indipendente che dal 1991 analizza e premia le aziende virtuose nella valorizzazione del capitale umano e le best practice in campo HR, pubblicando un rapporto annuale in ciascuno dei Paesi in cui opera (12 nazioni in 4 continenti).

Finmeccanica è risultata tra le aziende più performanti nei cinque criteri di valutazione osservati (cultura aziendale, formazione e sviluppo, opportunità di carriera, condizioni di lavoro e benefit, politiche retributive), confermandosi anche per il 2012 fra le imprese che si sono distinte nelle strategie di attrazione, motivazione e fidelizzazione dei talenti.

In tutto il mondo, più di 2.500 Aziende sono già state certificate TOP EMPLOYERS, tra cui molte delle realtà presenti nella classifica Fortune 500, multinazionali, istituzioni governative, PA, aziende della grande distribuzione, etc..

Ma cosa rende Finmeccanica un’azienda al TOP? Cinque le aree di eccellenza del Gruppo evidenziate dalla ricerca: un sistema di sviluppo e formazione integrato ed internazionale che accompagna le persone dal momento in cui entrano in azienda fino a quando approdano, eventualmente, al top management; l’ascolto ed il coinvolgimento costante delle risorse, l’internazionalità, la gestione delle competenze e la valorizzazione dei talenti.

Dietro questi risultati - debitamente certificati – c’è il riconoscimento del merito, la trasparenza dei percorsi di crescita, l’attenzione verso i giovani, peculiarità che hanno permesso a Finmeccanica di ottenere il prestigioso “marchio di qualità” accreditato a livello internazionale.

Roma 23/03/2012