Finmeccanica: Prosegue il processo di consolidamento del sistema di controllo sulle attività di Gruppo

All’esito della riunione del Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica, svoltasi oggi sotto la Presidenza del Vice Presidente Ammiraglio Guido Venturoni, sono state adottate una serie di misure con l’obiettivo di proseguire nel processo di consolidamento delle procedure di controllo sulle attività del Gruppo e di potenziamento delle funzioni di direzione e coordinamento nei confronti delle Società operative.

 

Le misure adottate riguardano:

  • L’individuazione di nuove regole in merito alla composizione e ai requisiti per le nomine all’interno degli Organi Sociali delle Società operative. Tra queste si segnala: la limitazione del numero dei componenti dei Consigli di Amministrazione; la modifica della composizione degli Organismi di Vigilanza, che dovranno essere formati, in via maggioritaria, da membri esterni alle Società e al Gruppo; l’obbligo per tutti i componenti degli Organi Sociali del possesso di determinati requisiti di onorabilità, il cui venir meno comporterà la sospensione o revoca dall’incarico.
  • L’istituzione di un Comitato Organi Sociali che avrà il compito di proporre le nomine alla carica di Amministratore, Sindaco e componente dell’Organismo di Vigilanza per le controllate di primo livello e per quelle considerate strategiche e di vagliare le proposte di nomina formulate dai Capi azienda delle Società capo settore per le altre controllate.
  • La verifica di adeguatezza, operatività ed efficacia, con l’ausilio di un terzo indipendente, in merito a contratti posti in essere dalle Società operative relativi all’acquisto di beni immateriali quali engineering, software e consulenze.
  • L’ulteriore implementazione e il rafforzamento delle normative interne al Gruppo relative all’individuazione e alla contrattualizzazione dei rapporti che le Società operative intrattengono con consulenti e promotori commerciali, normative basate su criteri di trasparenza, tracciabilità e verifica dei requisiti soggettivi di professionalità e onorabilità. Nell’ambito di questi processi la Capogruppo rivestirà un ruolo di coordinamento e controllo ancora più intenso di quanto fino ad oggi posto in essere. A tal fine viene istituita una specifica funzione nell’ambito dell’unità operativa Internal Audit.
  • La costituzione di una nuova unità organizzativa denominata Risk Management, a riporto del CFO nell’ambito dell’unità Amministrazione, Finanza e Controllo, al fine di migliorare la governance di Gruppo nell’area della gestione dei rischi operativi e finanziari.
Roma 07/03/2013