Finmeccanica: nuove commesse per un valore totale di 120 milioni di euro

Finmeccanica si è aggiudicata nuovi contratti per un valore complessivo di circa 120 milioni di euro attraverso la controllata SELEX Sistemi Integrati.

Il primo contratto, firmato  con il Ministero della Difesa italiano, riguarda il potenziamento del livello di protezione delle basi operative (FOB) e delle basi di supporto (FSB) italiane che operano in Afghanistan. SELEX Sistemi Integrati, in qualità di mandataria di un raggruppamento temporaneo di imprese con altre due società di Finmeccanica, SELEX Galileo e Oto Melara, garantirà la realizzazione, l’installazione e l’integrazione dell’intero sistema.

Il secondo contratto, siglato sempre con il Ministero della Difesa italiano, riguarda il potenziamento di alcune funzionalità operative del sistema di comando e controllo (SIACCON2) sviluppato da SELEX Sistemi Integrati per l’Esercito Italiano e della infrastruttura connettiva attualmente utilizzata in Afghanistan dalle Forze Armate italiane.  Anche questo contratto è stato aggiudicato a SELEX Sistemi Integrati in raggruppamento temporaneo con altre imprese di Finmeccanica, tra cui SELEX Elsag e Telespazio.

Ulteriori contratti sono stati firmati da SELEX Sistemi Integrati con il Ministero della Difesa italiano per la manutenzione del Sistema Informativo Gestionale dell’Esercito (SIGE) e per lo sviluppo di nuove prestazioni e funzionalità del sistema a vantaggio di tutte le Forze Armate italiane.

Infine, la società ha sottoscritto un contratto con l’agenzia NATO NAHEMA sia lo sviluppo di un nuovo sistema di pianificazione di missione per l’elicottero da combattimento A129, sia l'aggiornamento tecnologico del sistema di pianificazione di missione dell’elicottero da trasporto tattico NH90. Entrambi i velivoli sono in dotazione all’Esercito Italiano.

Roma 26/01/2012