Al via la 51a edizione del Salone aerospaziale Le Bourget

Al via la 51a edizione del Salone aerospaziale Le Bourget

Si è inaugurata il 15 giugno a Le Bourget, nell’area del vecchio aeroporto di Parigi, la cinquantunesima edizione del salone internazionale dell’Aeronautica e  dello Spazio. Alla manifestazione, che  si concluderà il 21 giugno, Finmeccanica partecipa attraverso le sue Aziende Alenia Aermacchi, AgustaWestland, DRS Technologies, Telespazio e Selex ES, con un proprio spazio dedicato, promuovendo le soluzioni tecnologiche, le capacità integrate, i sistemi e i prodotti del Gruppo nei settori dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza. 

 

Finmeccanica-Alenia Aermacchi si focalizza sull' M-345 HET (High Efficiency Trainer), esponendo il simulatore di volo avanzato M-345 GDDL’M-345 GDD riproduce le qualità di volo del velivolo e rappresenta una replica fedele della cabina di pilotaggio e dei principali strumenti di controllo di volo dell’aereo.

 

Finmeccanica-Selex ES punta sull’Avionica, proponendo i suoi prodotti di punta per l’intelligence, la sorveglianza, l’acquisizione e il riconoscimento degli obiettivi, integrati nell’offerta globale del Gruppo dedicata al settore dell’aeronautica militare. Inoltre, nell’ambito della gamma dei radar di sorveglianza a scansione elettronica, l’Azienda presenta il leggero e compatto PicoSAR, in mostra nell’area espositiva di Sagem, e il Seaspray E 5000, visibile in quella di AeroData. Nello stand dell’Agenzia Spaziale Italiana, Selex ES espone anche il sistema Drill and Sample Preparation and Distribution, il “trapano” cosmico sviluppato per la missione di esplorazione marziana “Exomars”, in grado di prelevare campioni di materiale fino a due metri di profondità per analisi in situ.

 

Finmeccanica-Telespazio partecipa all’interno dello stand del Gruppo Finmeccanica e all’interno dell’aera dell’Agenzia Spaziale Italiana, presentando le principali attività nell’ambito dei sistemi, delle operazioni e delle comunicazioni satellitari, nonché applicazioni e servizi nel settore della geoinformazione attraverso la sua controllata e-GEOS. Sarà anche illustrato il programma di monitoraggio ambientale EarthLab, che vede coinvolte Telespazio France (la controllata francese del Gruppo Telespazio) ed e-GEOS.

 

Infine, sarà presentato all’interno dell’area espositiva Finmeccanica un sistema multimediale interattivo che illustra le competenze Airborne del Gruppo. Partendo da  possibili minacce  in ambienti Air-to-Air, Air-to-Sea, Air-to-Land, vengono evidenziate le capacità competitive proposte da Finmeccanica sia riguardo alle soluzioni ISTAR in relazione alle diverse piattaforme che alle piattaforme stesse.

Roma 15/06/2015