Finmeccanica: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2011

Il Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica, riunitosi oggi sotto la presidenza di Giuseppe Orsi, ha esaminato e approvato il Progetto di Bilancio 2011

Risultati 2011

  • Ordini: 17,434 miliardi di euro
  • Portafoglio ordini: 46,005 miliardi di euro
  • Ricavi: 17,318 miliardi di euro
  • Ebita Adjusted: -216 milioni di euro
  • Perdita netta pari a 2,306 miliardi di euro, dovuta a fenomeni “eccezionali” e “oneri non ricorrenti” per 3,2 miliardi di euro
  • Free Operating Cash Flow: -358 milioni di euro
  • Indebitamento finanziario netto: 3,443 miliardi di euro
  • Dipendenti: 70.474
  • Investimenti in Ricerca & Sviluppo: 2,02 miliardi di euro

 

Previsioni 2012

  • Ordini: circa 17,5 miliardi di euro
  • Ricavi: 16,9/17,3 miliardi di euro
  • Ebita Adjusted: circa 1,1 miliardi di euro
  • Free Operating Cash Flow: positivo

 

Il Presidente e Amministratore Delegato di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, ha dichiarato:

“Il 2011 ha rappresentato un anno straordinariamente difficile, caratterizzato da una necessaria e incisiva rivisitazione della strategia industriale e del modello di business e tecnologico di Finmeccanica, che si è inevitabilmente riflessa sul bilancio che presentiamo oggi. Il bilancio 2011 rappresenta quindi una premessa necessaria per consentire un nuovo corso di Finmeccanica. Il 2012 si caratterizzerà per un miglioramento dei principali indicatori di bilancio e sarà un anno di delicata transizione verso la Finmeccanica del futuro”.

 

*I dati riportati sono “unaudited”
 

Roma 27/03/2012