Frecciarossa 1000, il futuro è oggi

Frecciarossa 1000, il futuro è oggi

Il Presidente della Repubblica Mattarella, il Ministro Delrio, Elia (FS Italiane) e Moretti (Finmeccanica) al primo viaggio del nuovo treno realizzato da AnsaldoBreda/Bombardier per Ferrovie dello Stato Italiane


Roma, 25 aprile 2015 – Sfrecciando a oltre 300 chilometri all'ora da Nord a Sud dell'Italia, il nuovissimo Frecciarossa 1000 - realizzato da AnsaldoBreda, società di Finmeccanica, in partnership con Bombardier, per Trenitalia (Gruppo FS Italiane) - ha compiuto oggi il suo viaggio inaugurale da Milano a Roma. Passeggero d’eccezione, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che, accompagnato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e dal Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha potuto apprezzare l’ultimo gioiello dell’azienda ferroviaria di Pistoia.

"Il Presidente Mattarella ha tenuto a battesimo il fiore all'occhiello della produzione ferroviaria del nostro Paese”, ha commentato Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Finmeccanica. “Si tratta del coronamento di anni di lavoro duro ma ricco di soddisfazioni. Il futuro immaginato cinque anni fa oggi è appena iniziato a bordo di questo treno avveniristico e supertecnologico. Da oggi – ha continuato Moretti – prende il via un nuovo modo di concepire l’industria ferroviaria. Il Frecciarossa 1000 è il frutto di un’altissima capacità industriale e sintesi di livelli di eccellenza tecnologica, professionalità, passione e design che il nostro Paese sa esprimere in maniera straordinaria. Questo treno - ha sottolineato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Finmeccanica - ha innalzato l’asticella degli standard internazionali ai quali d’ora in avanti tutti i nostri competitor dovranno far riferimento. Oggi il Frecciarossa 1000 – ha concluso Moretti - arriva puntuale all’appuntamento con l’Expo 2015, domani è pronto a correre sui binari dell’Alta Velocità di Ferrovie dello Stato Italiane e, in futuro, potrà affrontare la sfida dei mercati internazionali, fornendo un contributo determinante all’immagine e alla competitività della nostra industria e dell’intero sistema Paese”.

Maurizio Manfellotto, Amministratore Delegato di AnsaldoBreda, ha aggiunto: “Si chiudono due anni e mezzo caratterizzati da grande intensità e impegno. Il Frecciarossa 1000, che ha debuttato oggi, è la sintesi dell’impegno dei nostri 2.200 dipendenti che, rispettando i tempi di consegna, hanno saputo costruire un treno che non ha eguali. A tutti loro va il ringraziamento dell’azienda”.

Il “più bel treno al mondo” accompagnerà l’Italia a Expo 2015 e sarà operativo a giugno, con l’introduzione, da parte di Ferrovie dello Stato Italiane, dell’orario estivo.

Roma 25/04/2015 18:12