Finmeccanica colloca con successo sull'euromercato obbligazioni per 250 milioni di euro

Finmeccanica colloca con successo sull'euromercato obbligazioni per 250 milioni di euro

In data odierna Finmeccanica, tramite la sua controllata lussemburghese Finmeccanica Finance S.A., ha collocato con successo un ammontare integrativo di 250 milioni di euro del prestito obbligazionario di 700 milioni di euro già emesso a novembre 2013. Le nuove obbligazioni, collocate esclusivamente presso  investitori istituzionali italiani e internazionali, hanno le medesime condizioni del prestito del novembre 2013, ovvero durata di 7 anni, scadenza gennaio 2021 e cedola a tasso fisso del 4,50%. Il prezzo di emissione è pari a 99,564%, superiore a quello del novembre 2013. Le cedole sono pagabili annualmente in via posticipata. Le obbligazioni sono garantite da Finmeccanica S.p.A. e saranno quotate sulla Borsa di Lussemburgo.

 

Finmeccanica ha colto il favorevole momento di mercato e utilizzerà il netto ricavo dell’emissione in aggiunta alle altre fonti finanziarie a disposizione del Gruppo. La vita media del debito rimane superiore a 9 anni.

 

L’operazione, sottoscritta per oltre 4 volte rispetto all’ammontare offerto inizialmente, con ordini pervenuti da investitori istituzionali europei di primario livello di diversi paesi, conferma l’interesse del mercato per Finmeccanica.

 

Il credit rating di Finmeccanica è Ba1 per Moody’s (Outlook Negativo), BB+ per Standard&Poor’s (Outlook Stabile) e BB+ per Fitch (Outlook Negativo).

 

L’operazione è stata condotta da Banca Intesa, Bank of America Merrill Lynch, Barclays, BBVA, BNP Paribas, Citi, Commerzbank, Crédit Agricole, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs, HSBC, JP Morgan, Morgan Stanley, RBS, Santander, Société Générale e Unicredit.

Roma 17/01/2014 18:37