Finmeccanica colloca con successo un prestito obbligazionario benchmark per 700 milioni di euro con scadenza di oltre 7 anni

Finmeccanica colloca con successo un prestito obbligazionario benchmark per 700 milioni di euro con scadenza di oltre 7 anni

Oggi Finmeccanica, tramite la sua controllata lussemburghese Finmeccanica Finance S.A., ha collocato con successo un prestito obbligazionario di 700 milioni di euro presso investitori istituzionali italiani e internazionali. L’emissione ha una durata di oltre 7 anni, con scadenza gennaio 2021 e una cedola a tasso fisso di 4,50%. Il prezzo di emissione è pari a 98,505%. Le cedole sono pagabili annualmente in via posticipata. Le obbligazioni sono garantite da Finmeccanica S.p.A. e saranno quotate sulla Borsa di Lussemburgo.

 

Finmeccanica ha colto il favorevole momento di mercato e utilizzerà il ricavato dell’emissione in alternativa alle fonti finanziarie a disposizione del Gruppo.  La vita media del debito rimane pari a oltre 9 anni.

 

L’operazione, sottoscritta per oltre 4 volte, con ordini pervenuti da investitori istituzionali europei di primario livello di diversi paesi, conferma l’interesse del mercato per Finmeccanica.

 

Il credit rating di Finmeccanica è Ba1 per Moody’s (Outlook Negativo), BB+ per Standard&Poor’s (Outlook Stabile) e BB+ per Fitch (Outlook Negativo).

 

L’operazione è stata condotta da Banca Intesa, Bank of America Merrill Lynch, Barclays, BBVA, BNP Paribas, Citi, Commerzbank, Crédit Agricole, Deutsche Bank, Goldman Sachs, HSBC, JP Morgan, RBS, Santander, Société Générale e Unicredit.

Roma 26/11/2013 18:10