Finmeccanica annuncia una partnership con First Reserve Corporation che acquisirà il 45% di Ansaldo Energia

Finmeccanica ha sottoscritto oggi un accordo con First Reserve Corporation, fondo di investimento americano specializzato nel settore dell’energia, per la cessione di una quota del 45% di Ansaldo Energia (AEN). L’operazione costituisce, assieme all’aumento di capitale eseguito nel 2008 e alla rimodulazione dell’indebitamento finanziario conclusa nel 2010, il completamento delle iniziative avviate a seguito dell’acquisizione di DRS.

L’operazione valuta il capitale di Ansaldo Energia 1.233 milioni di euro. Finmeccanica venderà AEN al prezzo di 1.073 milioni di euro ad una società di diritto italiano, Ansaldo Electric Drives (AED),  partecipata al 45% da First Reserve e al 55% da Finmeccanica stessa. Inoltre Finmeccanica percepirà da Ansaldo Energia 95 milioni di euro per il diritto d’uso del marchio “Ansaldo” per 25 anni e un dividendo di 65 milioni di euro.

Finmeccanica beneficerà di un miglioramento della Posizione Finanziaria Netta consolidata di circa 330 milioni di euro (pro-forma al 31/12/2010) e di una plusvalenza netta di circa 450 milioni di euro. Successivamente alla conclusione della transazione AEN verrà consolidata proporzionalmente.

L’operazione sarà finanziata con equity per 500 milioni di euro, versati per  275 milioni di euro da Finmeccanica e 225 milioni di euro da First Reserve, e con debito per 573 milioni di euro. Al closing il debito sarà articolato in un prestito bancario a medio termine di 300 milioni di euro e in un vendor loan a breve termine di 273 milioni di euro, quest’ultimo sottoscritto da Finmeccanica, che sarà sostituito nel medio termine da una linea di credito revolving utilizzabile fino a 350 milioni di euro.

Sia il prestito bancario sia la linea di credito revolving  hanno durata quinquennale, garantendo ad Ansaldo Energia stabilità di risorse finanziarie. Inoltre la linea revolving  assicura alla società flessibilità nell’uso delle stesse, rispondendo in modo ottimale alle esigenze derivanti dalla gestione operativa. Ansaldo Energia sarà inoltre dotata di 300 milioni di euro di linee di credito bancarie per firma a supporto dell’attività commerciale.

Banca Imi S.p.A., BNP Paribas e Unicredit S.p.A. hanno fornito il supporto finanziario all’operazione sottoscrivendo finanziamenti per complessivi 650 milioni di euro a 5 anni destinati all’operazione. E’ previsto che questi finanziamenti siano sindacati nell’ambito di un pool di primari istituti di credito italiani ed internazionali.

Il Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica ha approvato i termini dell’operazione, che si prevede verrà completata entro la fine del primo semestre 2011, una volta soddisfatte le usuali condizioni sospensive e l’approvazione delle autorità antitrust.

La partnership con FRC consente a Finmeccanica di realizzare una rilevante quota del valore creato da AEN, mantenendo al tempo stesso il controllo azionario e industriale e costituisce l’avvio di un ulteriore processo di crescita della società che potrà essere quotata sul mercato azionario quando ricorreranno le condizioni. Il management di Ansaldo Energia, guidato dall’Amministratore Delegato Ing. Giuseppe Zampini, che ha conseguito risultati eccellenti, continuerà a gestire l’azienda nell’interesse dei soci.

“Questo accordo – afferma Pier Francesco Guarguaglini,  Presidente e Amministratore Delegato  di Finmeccanica – testimonia la capacità del Gruppo di conseguire gli obiettivi prefissati nell’ambito delle iniziative strategiche comunicate al mercato. L’operazione è un ulteriore passo nel percorso di crescita internazionale di AEN, che beneficerà della presenza di un socio specializzato nel settore dell’energia per catturare opportunità su scala più ampia a livello globale e potrà continuare con la quotazione in borsa nel medio periodo”.

“Siamo felici dell’opportunità di diventare soci di Ansaldo Energia e partner di Finmeccanica, società leader nell’alta tecnologia”, ha commentato Francesco Giuliani, direttore di First Reserve Corporation. ”Ansaldo Energia è tra i leader di mercato nel settore della produzione di apparati per l’energia, con una solida tecnologia ed un team manageriale eccellente. First Reserve continua un percorso di successo nello sviluppo di attività manifatturiere a supporto dell’industria dell’energia e crede che le sue capacità a livello globale potranno supportare ulteriormente la crescita della società”.

Gli studi legali Cleary Gottlieb Steen & Hamilton e Dewey & LeBoeuf hanno curato gli aspetti legali dell’operazione.

Finmeccanica

Finmeccanica ha un ruolo di primo piano nell’industria mondiale dell’aerospazio e difesa ed è presente nei grandi programmi internazionali del settore con le proprie imprese attraverso partnership consolidate in Europa e negli USA. Leader nella progettazione e produzione di elicotteri, elettronica per la difesa e sicurezza, velivoli civili e militari, aerostrutture, satelliti, infrastrutture spaziali, sistemi di difesa, è il primo gruppo italiano nel settore dell’alta tecnologia. Finmeccanica vanta anche asset produttivi e competenze di rilievo nei settori Trasporti ed Energia; quotata alla Borsa di Milano, opera attraverso società controllate e joint venture. Impiega 75.200 addetti, di cui oltre 42.500 in Italia, 11.900 negli USA, 9.700 in UK, 3.700 in Francia, 3.400 in Polonia e oltre 1.000 in Germania. Oltre l’85% del personale del Gruppo risulta concentrato nei nostri 3 mercati “domestici”. Per mantenere e sviluppare la propria eccellenza tecnologica, il Gruppo Finmeccanica impegna in Ricerca e Sviluppo risorse pari all’ 11% dei ricavi. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.finmeccanica.it.

 

First Reserve Corporation

First Reserve è leader nell’investimento privato nel settore dell’energia e realizza investimenti infrastrutturali e di private equity lungo l’intera catena del valore. Da 28 anni la società opera esclusivamente nel settore globale dell’energia e nel tempo si è imposta come partner d’elezione, facendo leva sul vantaggio competitivo derivante dalla sua profonda conoscenza specialistica dell’industria energetica. La società sta attualmente investendo il suo più recente fondo di private equity, che ha chiuso il 2009 con un patrimonio di circa 9 miliardi di dollari. First Reserve effettua investimenti strategici in numerosi segmenti del settore dell’energia mediante la strutturazione di un portafoglio diversificato di aziende energetiche e il supporto fornito a team manageriali di talento: costruisce valore costruendo società. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.firstreserve.com.

 

Media Contact

Finmeccanica
Press Office
+39 06 32 47 3313
ufficiostampa@finmeccanica.com

First Reserve Corporation
Michael Henman, Cubitt Consulting
+44 (0)20 7367 5100
michael.henman@cubitt.com

First Reserve Corporation
Caroline Harris, CJP
+1  212-279-3115; ext. 222
charris@cjpcom.com

Roma 09/03/2011