Finmeccanica a Le Bourget 2011: alta tecnologia e soluzioni integrate per un mondo più sicuro

Finmeccanica - attraverso le proprie aziende AgustaWestland, Alenia Aermacchi, Alenia Aeronautica, DRS Defence Solutions, DRS Technologies, SELEX Elsag, SELEX Galileo, SELEX Service Management, Seicos, SELEX Sistemi Integrati, Telespazio (Finmeccanica 67% - Thales 33%) e Thales Alenia Space (Thales 67% - Finmeccanica 33%) - partecipa dal 20 al 26 giugno alla 49° edizione del Salone di Le Bourget (Parigi), la maggiore vetrina mondiale della tecnologia aerospaziale e dell'industria della difesa e sicurezza e l'evento più rappresentativo delle tendenze del mercato internazionale.

Finmeccanica è un grande gruppo integrato e multi-domestico, che offre soluzioni tecnologiche innovative e coerentemente organizzate in un sistema in grado di rispondere con efficacia a tutte le possibili richieste del mercato globale in tema di difesa, sicurezza e protezione dell'ambiente e delle persone. Caratteristiche di eccellenza che la pongono oggi stabilmente tra i leader mondiali nel settore dell'aerospazio e difesa.

All'Air Show di Le Bourget Finmeccanica mette in mostra un insieme di prodotti tecnologicamente avanzati che spaziano dai piccoli e sofisticati sensori alle piattaforme più evolute fino ai grandi sistemi che mettono in rete l'intera gamma di soluzioni e nello stesso tempo propone una dimostrazione concreta e molto innovativa di come questi elementi si integrino tra loro per costituire sistemi completi al servizio della sicurezza di oggi e di domani.

Lo stand Finmeccanica

All'interno dell'area espositiva e dimostrativa di Finmeccanica, che copre un'area di circa 1.230 metri quadri, il percorso si snoda lungo sei aree tra loro connesse e interoperabili in cui le aziende del Gruppo mettono in mostra eccellenze tecnologiche e capabilities. In questo ambiente prodotti e sistemi vengono proposti in modo tradizionale e sono organizzati non per azienda ma per capacità, a dimostrazione della visione integrata e trasversale del Gruppo Finmeccanica.

Lo stand Finmeccanica a Le Bourget intende dare una dimostrazione concreta della capacità del Gruppo di progettare soluzioni e architetture di sistema flessibili e di garantire alla propria clientela un impegno costante. La conquista di un cliente o di un mercato, infatti, non finisce bensì inizia con la vendita di un prodotto o di un sistema. Per questo è necessario non solo fornire soluzioni ad alto valore tecnologico, ma soprattutto garantire risposte tempestive, personalizzate e di qualità. In un mondo sempre più interconnesso sono infatti sempre più numerose le richieste di sistemi e soluzioni "a vita intera", per garantire le quali occorre assumere un impegno a lungo termine che Finmeccanica concretizza con una presenza costante nel service e nell'upgrade per tutto il ciclo di vita dei suoi prodotti.

Le sei aree nelle quali vengono mostrati i prodotti e le soluzioni integrate in risposta alle sfide del mondo reale sono:

  • Air Systems: in mostra le competenze all'avanguardia di Finmeccanica negli aerei militari, nei velivoli senza pilota, nei velivoli regionali, negli elicotteri e nei sistemi di missione, avionici e di comunicazione.
  • Large Systems: in mostra i sistemi per la difesa aerea, per la protezione dei grandi sistemi e delle minacce informatiche, per il controllo dei confini, il programma per la digitalizzazione delle Forze Armate italiane e un sistema di aeroporti chiavi in mano. Sempre nella stessa area è allestita una zona riservata alle innovazioni, l'Innovation for Large Systems, dove sono esposti un sistema non letale di deterrenza, e un radar che "vede" attraverso i muri.
  • Security & Defence: in mostra un ampio spettro di soluzioni integrate che garantiscono, anche in condizioni estreme, la sicurezza di infrastrutture, la sorveglianza dei confini e del territorio, la protezione e sicurezza del pubblico in occasione di grandi eventi e il supporto delle Forze Armate.
  • Cyber Security: la risposta di Finmeccanica alle complesse minacce del cyberspazio. Monitoraggio, analisi e correlazione real-time delle informazioni e degli eventi logici e fisici, per prevenire e sventare prontamente ogni attacco informatico.
  • Training & Support: le soluzioni più innovative delle aziende del Gruppo basate sulla realtà virtuale e dedicate all'addestramento, alla simulazione di missione, alla manutenzione assistita di grandi sistemi complessi, alla riproduzione dei cockpit di aerei ed elicotteri.
  • Space: una lunga tradizione di eccellenza del Gruppo che si esprime nelle tre grandi aree della navigazione, dell'osservazione della Terra e delle comunicazioni.

All'interno dello stand si trova l'Integrated Capabilities Areain cui vengono proposte tre dimostrazioni delle capacità sistemistiche del Gruppo in altrettanti contesti operativi. Tre scenari plausibili attuali, rappresentati da un video relativo a una specifica situazione/azione, forniscono ai visitatori un esempio concreto del modo in cui le tecnologie di Finmeccanica forniscono risposte a situazioni concrete del nostro tempo.

Joint & Combined Defence Operations: è lo scenario che illustra la capacità del Gruppo, nell'ambito di operazioni militari multinazionali, di garantire la messa in sicurezza della popolazione locale e dei residenti stranieri di un paese occupato da gruppi terroristici.

Homeland Protection: è lo scenario che illustra la capacità del Gruppo di proteggere i confini marittimi e terresti di un'area interessata da flussi migratori e da attività di narcotraffico.

Securing Major Events: è lo scenario che illustra la capacità del Gruppo Finmeccanica di garantire la sicurezza di un grande evento, nel caso specifico i Giochi Olimpici soggetti ad attacchi cyber e terroristici.

L'area statica

Anche quest'anno nell'area statica è in mostra il meglio della tecnologia mondiale espressa da Finmeccanica nelle piattaforme aeronautiche ed elicotteristiche, nei radar, nei velivoli senza pilota. Su una superficie complessiva di circa 3.650 metri quadri, delegazioni istituzionali e grande pubblico potranno osservare da vicino: il velivolo da trasporto tattico C-27J; l'ATR 42MP (pattugliamento marittimo); gli addestratori M-346 e M-311; il mock-up del velivolo senza pilota Sky-Y; l'elicottero monoturbina AW119Ke; l'elicottero biturbina AW139; il nuovo utility multiruolo AW149; il bimotore per impieghi terrestri e navali AW159 Lynx Wildcat; il bi-turbina leggero GrandNew; l'elicottero di nuova generazione AW189; i velivoli senza pilota Falco Evo, Neptune e Sentry; il radar LYRA 10 montato sull'unità mobile del sistema VTMS per il controllo del traffico marittimo MOVIT e sul veicolo Lince; l'antenna G33, esposta in livrea tricolore in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia.

Finmeccanica in Francia

La presenza di Finmeccanica in Francia è una storia fatta di lunghe e consolidate collaborazioni nei settori industriali ad alta innovazione tecnologica. La Space Alliance, che ha dato vita a Telespazio e Thales Alenia Space, ha creato un leader europeo nel settore dei satelliti e dei servizi spaziali e satellitari, mentre importanti e di lunga data sono i programmi comuni nel settore aeronautico. Finmeccanica collabora con EADS nella joint venture ATR, leader mondiale nei velivoli da trasporto regionale turboprop, con Airbus è subfornitore per i programmi A300, A321, A340, A319/320/321 e risk sharing partner con una quota del 4% per il programma A380, collabora con Dassault sul programma Falcon. Nel comparto navale opera nella fornitura dell'armamento nell'ambito del programma italo-francese delle Fregate multiruolo FREMM. Infine Finmeccanica partecipa, insieme a EADS e BAE Systems, alla società MBDA, leader mondiale nei sistemi missilistici, mentre di lunga data è anche la presenza nel settore dei trasporti con Ansaldo STS France e con AnsaldoBreda. Finmeccanica impiega in Francia circa 3.700 dipendenti.

Le Bourget (Parigi) 20/06/2011