Finmeccanica: contratto da 350 mln US$ con Interjet per altri dieci velivoli SSJ100

Finmeccanica: contratto da 350 mln US$ con Interjet per altri dieci velivoli SSJ100

- Il totale degli ordini fermi della compagnia messicana sale così a 30

- Gli esemplari ordinati sono equipaggiati con interni Made in Italy di Pininfarina

Roma, 2 marzo 2015 – SuperJet International, joint venture tra Finmeccanica-Alenia Aermacchi e Sukhoi Holding, ha firmato un contratto del valore di 350 milioni di dollari statunitensi (oltre 310 milioni di euro) con la compagnia aerea messicana Interjet per l’acquisto di ulteriori dieci velivoli Sukhoi Superjet 100 (SSJ100). Salgono così a 30 gli esemplari di SSJ100 ordinati dall’aerolinea centroamericana, primo cliente occidentale in assoluto a ordinare e operare il velivolo. Le consegne dei primi 20 SSJ100 a Interjet verranno ultimate entro la fine di quest’anno, mentre quelle per gli ulteriori dieci esemplari saranno completate entro fine 2016.

Risale al 2011 la firma del contratto iniziale per 15 SSJ100 più cinque opzioni tra SuperJet International e Interjet. Nel luglio 2012, le cinque opzioni furono convertite in ordini fermi e, nel novembre dello stesso anno, Interjet aggiunse altre dieci opzioni, da oggi anch’esse trasformate in ordini fermi.

Attualmente Interjet, la seconda linea aerea nel mercato nazionale messicano, opera 12 velivoli SSJ100 che hanno dimostrato un’affidabilità operativa pari al 99%, accumulando oltre 20.000 ore di volo in meno di due anni. Il velivolo scelto da Interjet si presenta nella configurazione da 93 posti in versione economy, con interni Made in Italy disegnati da Pininfarina, in grado di assicurare ai passeggeri il massimo comfort.

Roma 02/03/2015 16:10