La nuova Finmeccanica al FIDAE Air Show: Sud America mercato con enormi potenzialità

La nuova Finmeccanica al FIDAE Air Show: Sud America mercato con enormi potenzialità
  • Al FIDAE Air Show grande attesa per il C-27J della Forza Aerea Peruviana
  • Buone prospettive in Cile per l’AW139 e il C-27J di Finmeccanica
  • Le Forze Armate cilene utilizzano sistemi elettronici e sensori Finmeccanica

 

Aprirà i battenti il prossimo 29 marzo a Santiago del Cile una delle più importanti vetrine del Sud America per il settore Aeronautica, Difesa e Sicurezza cui Finmeccanica partecipa nel suo nuovo assetto One Company, una realtà integrata leader nell’aerospazio, difesa e sicurezza. Finmeccanica arriva in Cile subito dopo aver annunciato la scelta del nuovo nome, si chiamerà Leonardo. Finmeccanica considera l’America Latina un mercato fondamentale per la propria strategia di crescita nel breve e nel medio termine.

 

In campo aeronautico Finmeccanica vanta un’importante presenza in America Latina grazie alla partnership industriale instaurata a partire dagli anni ‘70 con il Brasile per il programma AMX. Sempre in Brasile, i caccia di nuova generazione acquisiti dalla Forza Aerea Brasiliana, i Gripen E di Saab, sono equipaggiati con il modernissimo radar a scansione elettronica Raven ES-05, un innovativo sistema passivo all’infrarosso e un sistema di identificazione amico-nemico (IFF – Identification Friend-or-Foe), tutti realizzati da Finmeccanica.

 

Inoltre, sono recenti le acquisizioni in Colombia dell'AW139 e dell’AW189 nel settore Oil&Gas dopo i passati successi in Brasile nello stesso mercato e vi sono ottimi riscontri per il lavoro svolto dagli AW139 a Trinidad e Tobago e dagli AW119 Koala per le polizie degli stati brasiliani che oggi operano a Brasilia, Santa Catarina, Rio Grande do Sul e Alagoas. Per il futuro ci sono forti aspettative per il multiruolo AW139 e per le capacità antincendio dell’AW119.

 

Al FIDAE Air Show sarà presente il C-27J della Forza Aerea peruviana, uno dei 14 clienti in tutto il mondo ad aver scelto il velivolo di Finmeccanica, considerato un punto di riferimento a livello mondiale nella categoria degli aerei da trasporto tattico medio di nuova generazione. Il C-27J Spartan è stato scelto dal Perù grazie alla capacità di operare in modo sicuro ed efficiente e a costi competitivi in tutti gli scenari operativi del paese dell’America Latina, incluse attività su piste ad alta quota, non preparate, delle Ande e dei numerosi aeroporti locali.

 

In ambito training, grazie agli oltre 50 anni di esperienza nell’addestramento dei piloti, Finmeccanica ha sviluppato un sistema addestrativo integrato già scelto da diversi clienti, che include il jet bimotore Aermacchi M-346, i simulatori di missione, il sistema di supporto alle missioni, strumenti per l’addestramento accademico, oltre agli strumenti di gestione dell’addestramento stesso, tutti completamente integrati e capaci anche di interconnettere i simulatori a terra con gli aerei in volo durante le missioni addestrative. Il nuovo velivolo da addestramento M-345 HET (High Efficiency Trainer) rappresenta la più recente soluzione proposta da Finmeccanica per la fase basica-avanzata dell’addestramento dei piloti, una soluzione economicamente ottimale in quanto, pur avendo costi operativi comparabili con quelli di un addestratore ad elica, ha tutti i vantaggi delle prestazioni tipiche di un jet.

 

Le competenze e il background nel settore Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza fanno oggi di Finmeccanica un leader nel mercato globale, in grado di coprire tutti i principali segmenti di mercato, con programmi dedicati alla sicurezza in ambito difesa e civile. Soluzioni che si declinano in una molteplicità di interventi in qualsiasi tipo di ambiente: sistemi di missione aeronautici, sistemi di sorveglianza a pilotaggio remoto, sistemi navali e subacquei, soluzioni per la protezione del territorio, dei centri urbani, delle infrastrutture critiche, di grandi eventi e zone a rischio, sistemi di intelligence e cyber security. L’integrazione dei sistemi rappresenta la vera sfida che si trovano ad affrontare tutti i paesi per garantire difesa e sicurezza ai propri cittadini. La capacità di svilupparli, produrli e governarli attraverso un’unica realtà industriale, capace di adattare le soluzioni tecnologiche più avanzate alle esigenze del singolo mercato, rappresenta ancora di più un punto di forza nella nuova Finmeccanica.

 

Finmeccanica ha contribuito al potenziamento della sicurezza delle Forze Armate cilene fornendo sistemi elettronici e sensori all’avanguardia. Tra i principali è possibile annoverare i sistemi di comunicazioni tattiche per l’Esercito, i sensori ottici per le Fregate della Marina e i radar per la Forza Aerea. Nel corso di FIDAE, Finmeccanica presenterà le tecnologie di ultima generazione come il sistema radar a scansione elettronica Seaspray o il sistema SkyISTAR, la soluzione ideale per missioni di pattugliamento e per rispondere a diverse minacce, dagli attacchi terroristici all’immigrazione illegale, alla protezione delle zone economiche esclusive. Finmeccanica guarda con estremo interesse ai programmi di modernizzazione C4I (Command, Control, Communications, Computers, and Intelligence) dell’Esercito cileno, promuovendo le proprie tecnologie in questo settore.

Roma 24/03/2016 15:08