L'HammerHead in piena attività di test in volo

L'HammerHead in piena attività di test in volo

Proseguono le attività per lo sviluppo del dimostratore per un velivolo a pilotaggio remoto (RPAS - Remotely Piloted Air System) P.1HH HammerHead di Piaggio Aero e Finmeccanica. Le due aziende ne hanno annunciato ieri i nuovi risultati durante il Farnborough International Airshow.

 

L’ HammerHead P.1HH di Piaggio Aero è un velivolo a pilotaggio remoto progettato per missioni di sorveglianza, ricognizione, raccolta e analisi di dati, capace di decollare e atterrare in autonomia e raggiungere la quota di 45.000 piedi con una permanenza in volo fino a 16 ore. Finmeccanica partecipa al programma attraverso Selex ES che ha sviluppato e fornito il sistema di controllo e gestione del velivolo, l’avionica di bordo e il segmento di controllo a terra e che sta collaborando con Piaggio Aero per assicurare un’efficace integrazione dei sistemi forniti.

 

Durante le campagne di volo a cui il velivolo è stato sottoposto sono state testate e messe a punto modalità avanzate di controllo in volo, protezione dell’inviluppo di volo, volo automatico e gestione in autonomia della corsa di decollo e atterraggio. Grazie alla stretta collaborazione tra i team di volo e di ingegneria delle due società, sono state esaminate fasi critiche di volo come il decollo e l’atterraggio con l’utilizzo della stazione di controllo a terra e dei datalink nel volo manuale, fino a portarle ad una facilità di gestione senza precedenti.

 

Inoltre, nel corso dell’anno sono state verificate, presso l’aeroporto di Trapani-Birgi in Sicilia, le capacità ISR (Intelligence, Surveillance, Reconnaissance) del P.1HH HammerHead, implementate grazie all’utilizzo di sensori elettro-ottici e agli infrarossi. Le caratteristiche di sorveglianza, scoperta e rilevamento di pericoli e minacce sono garantite da skyISTAR, il sistema autonomo di gestione della missione di Selex ES.

Queste capacità saranno ulteriormente testate da Piaggio Aero sulla piattaforma P.1HH, che sarà equipaggiata anche con il radar Seaspray 7300E, gestito da una versione avanzata del sistema di missione skyISTAR di Selex ES.

Farnborough 18/07/2014