Collaborazione fra Italia e Francia per i sensori dell'UAV europeo

Collaborazione fra Italia e Francia per i sensori dell'UAV europeo

Nell’ambito dell’accordo siglato da Francia e Regno Unito per lo sviluppo di un sistema di combattimento aereo futuro (Future Air Combat System – FCAS) Finmeccanica e Thales collaboreranno alla realizzazione della suite sensoristica multifunzione e del sub-sistema di comunicazione del futuro velivolo senza pilota da combattimento (UCAS) anglo-francese.

 

Uno studio di fattibilità della durata di due anni e la cui finalizzazione è prevista entro fine 2014, vedrà la collaborazione paritetica delle due aziende per la definizione della base su cui costruire il sistema di sensori necessari ad un futuro UCAS.

 

Nel comparto dei sensori avionici, le due aziende svolgono un ruolo di primo piano e sono partner di riferimento dei Ministeri della Difesa di Francia e Regno Unito. L’accordo raggiunto permetterà la creazione di una forte competenza europea nel campo dell’elettronica della difesa difficilmente eguagliabile, con esperienze particolarmente solide nelle tecnologie per sistemi aerei con e senza pilota.

 

La comprovata leadership raggiunta in Europa dalle due aziende partner in questo settore rappresenta una garanzia per la realizzazione di una suite di sensori completa ed integrata in grado di rispondere alle possibili esigenze dei clienti riguardo alle piattaforme sia a pilotaggio remoto che da combattimento.

La collaborazione si svolgerà principalmente su due direzioni:

  • accordo esclusivo di cooperazione per i sensori del FCAS anglo-francese
  • progetto per lo sviluppo congiunto di una infrastruttura digitale per   sensori multisistema (PERFECTA)
Farnborough 18/07/2014