Leonardo-Finmeccanica al Salone Aerospaziale Internazionale di Farnborough 2016: in vetrina il nuovo nome, la riorganizzazione aziendale e l'ampia offerta commerciale

Leonardo-Finmeccanica al Salone Aerospaziale Internazionale di Farnborough 2016: in vetrina il nuovo nome, la riorganizzazione aziendale e l'ampia offerta commerciale

Leonardo-Finmeccanica si presenta all’edizione 2016 del Salone Aerospaziale Internazionale di Farnborough (FIA), in programma dall’11 al 17 luglio prossimo nel Regno Unito, con una veste completamente rinnovata, frutto della profonda riorganizzazione aziendale realizzata dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale, Mauro Moretti.

 

Il Farnborough International Airshow, la maggiore rassegna mondiale del settore, offrirà al pubblico di esperti e visitatori provenienti da tutto il mondo l’occasione di approfondire ulteriormente le opportunità offerte dal nuovo approccio “One Company” di Leonardo-Finmeccanica, ed in particolare  il modello operativo di un’unica società attiva nell’aerospazio, difesa e sicurezza con una forte focalizzazione sulle aree di leadership tecnologica e di prodotto. Simbolo del cambiamento, il nuovo nome “Leonardo” ed il nuovo logo, recentemente introdotti, che saranno presentati per la prima volta ad un’edizione del Salone di Farnborough.

 

I criteri della presenza di Leonardo-Finmeccanica al salone aerospaziale riflettono le esigenze e le caratteristiche di un player internazionale integrato, che si avvale del contributo di sette divisioni per consolidare il proprio posizionamento sui mercati di riferimento. Il concept delle strutture espositive esprime l’unitarietà dell’offerta commerciale di Leonardo attraverso il raggruppamento delle soluzioni aziendali in base alle principali aree di interesse della clientela: Prevent (ad esempio, la raccolta di dati, immagini e informazioni attraverso satelliti o il monitoraggio marittimo, terrestre e dello spazio aereo), Protect (dal sistema di navigazione satellitare Galileo al radar Kronos Grand Mobile), Respond (l’intera gamma delle soluzioni avioniche per aerei da combattimento come Eurofighter), nonché le soluzioni di customer support e addestramento, tutte “in vetrina” all’interno del padiglione dell’area di Leonardo.

 

Ampia l’area di esposizione “statica”, ossia dei prodotti reali, che comprende, tra l’altro, sei elicotteri (varie configurazioni dell’AW189, AW159, AW149, AW169 e AW101), un mock-up del T-100 per gli USA, basato sul jet addestratore avanzato M-346, più i velivoli senza pilota Falco EVO e SD-150 Hero, rispettivamente ad ala fissa e ad ala rotante, specializzati in missioni di sorveglianza. Non mancherà un esemplare del bimotore da trasporto C-27J operato dal cliente.

 

Visita lo speciale sul Salone Aerospaziale Internazionale di Farnborough

Roma 08/07/2016 19:45