Dichiarazione dell'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Finmeccanica, Mauro Moretti

Dichiarazione dell'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Finmeccanica, Mauro Moretti

In relazione alla sentenza emessa dal Tribunale di Busto Arsizio (Varese), l'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Finmeccanica, Mauro Moretti ha espresso "soddisfazione per l'insussistenza di elementi di corruzione internazionale".

 

“Questa sentenza, insieme con il decreto di archiviazione emesso lo scorso 25 luglio che ha riconosciuto la piena estraneità di Finmeccanica ai fatti contestati, libera definitivamente la stessa Finmeccanica dal peso che gravava sulla sua immagine in questi anni a livello internazionale e le permette di riavere pienamente riconosciuta la reputazione che le compete".

 

"La sentenza di oggi - ha proseguito Moretti - ci permette inoltre di ulteriormente riaprire quel dialogo anche con le istituzioni indiane che si era interrotto a causa delle note vicende legate alla fornitura di 12 elicotteri AW101 VVIP al Ministero della Difesa del Paese asiatico".

 

Moretti ha espresso anche il suo "apprezzamento in merito alla circostanza che i due ex manager coinvolti,  Orsi e Spagnolini, abbiano avuto uno sgravio della loro posizione".

Roma 09/10/2014 16:33