COSMO-SkyMed di Seconda Generazione per la Polonia

Importante traguardo per l'industria spaziale italiana

COSMO-SkyMed di Seconda Generazione per la Polonia

I ministeri della Difesa italiano e polacco hanno firmato ieri un accordo che ratifica i dettagli della partecipazione della Polonia al programma COSMO-SkyMed Seconda Generazione, col ruolo di International defence partner.

 

L'accordo rappresenta una tappa importante nell'attuazione del Memorandum d'intesa firmato tra le parti nel 2012 e avvia formalmente la road map che porterà il Ministero della Difesa polacco a operare autonomamente uno User Ground Segment (stazione di acquisizione dati) del sistema italiano di osservazione della Terra COSMO-SkyMed.

 

La costellazione satellitare COSMO-SkyMed costituisce una eccellenza tecnologica italiana ed è riconosciuto come uno dei programmi più innovativi a livello mondiale nel campo dell’osservazione della Terra

 

Il sistema COSMO-SkyMed è stato sviluppato da Thales Alenia Space, una joint-venture tra Thales (67%) e Finmeccanica 33%), che, come prime contractor del programma, è responsabile dello sviluppo e della costruzione dell'intero sistema, incluso il segmento di terra e quello spaziale. Telespazio, una joint venture  tra Finmeccanica (67%) e Thales (33%) ha costruito il segmento di terra civile e militare, e il segmento di logistica/gestione integrata. Le due aziende saranno fortemente coinvolte nella realizzazione dello User Ground Segment  per la Difesa polacca.

 

Finanziato dall'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dai ministeri italiani della Difesa, e dell'Istruzione, Università e Ricerca Scientifica (MIUR), COSMO-SkyMed può contare su quattro satelliti equipaggiati con sensori radar in grado di operare in qualsiasi condizione atmosferica e di visibilità e con una altissima frequenza di rivisitazione. COSMO-SkyMed è stato concepito come un programma in grado di soddisfare obiettivi civili (ambiente, protezione civile, Oil&Gas) e militari (di sorveglianza).

 

Varsavia, Polonia 26/03/2014