Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Con riferimento all’accordo siglato il 24 febbraio scorso tra Finmeccanica e Hitachi per l’acquisto da parte di Hitachi dell’intero pacchetto azionario detenuto da Finmeccanica in Ansaldo STS S.p.A. (“l’Accordo”), Finmeccanica ed Hitachi comunicano che, a seguito della decisione del Consiglio di Amministrazione di Ansaldo STS, tenutosi in data odierna, di proporre una distribuzione di dividendi, Hitachi ha acconsentito alla richiesta di Finmeccanica, ai sensi delle disposizioni del periodo transitorio dell’Accordo, di votare a favore di tale proposta alla prossima Assemblea degli azionisti di Ansaldo STS.

In linea con quanto indicato nel comunicato stampa del 24 febbraio 2015,  in cui si annunciava la transazione, la possibile approvazione della distribuzione dei dividendi da parte dell’Assemblea degli azionisti di Ansaldo STS, potrà determinare un meccanismo di adeguamento del prezzo, per cui il prezzo che Hitachi pagherà a Finmeccanica alla data del perfezionamento sarà ridotto in misura dei dividendi che saranno distribuiti.

Nel caso specifico, se l’Assemblea degli azionisti di Ansaldo STS dovesse approvare la proposta del Consiglio di procedere ad una distribuzione di dividendi pari a euro 0,15 per azione, il prezzo che Hitachi pagherà alla data di perfezionamento, una volta soddisfatte tutte le condizioni precedentemente previste dall’Accordo, sarà pari a euro 9,50 per azione, qualora le azioni siano trasferite dopo lo stacco della cedola, sempre che non sia approvata alcun altra distribuzione di dividendi prima di tale data. Inoltre, la suddetta distribuzione di dividendi sarà presa in considerazione anche ai fini della determinazione del prezzo dell’offerta pubblica di acquisto obbligatoria che Hitachi lancerà a seguito del perfezionamento della transazione.

Roma 06/03/2015 20:37