Comunicato Stampa

A seguito delle recenti notizie circa il presunto coinvolgimento di AgustaWestland, società del Gruppo Finmeccanica, in irregolarità inerenti un contratto per la fornitura di elicotteri al Governo indiano, Finmeccanica sottolinea la correttezza del comportamento tenuto in oltre 40 anni di attività nel paese, che rappresenta uno dei mercati maggiormente strategici per l’intero Gruppo.
 

Finmeccanica sottolinea, inoltre, che in India operano da molti anni diverse società da essa controllate, le quali hanno sempre agito, nell’ambito delle proprie autonomie gestionali e operative, nel pieno rispetto delle leggi indiane e dei principi etici che il Gruppo si è dato.
 

Finmeccanica è fiduciosa che AgustaWestland possa dimostrare che la propria condotta sul mercato indiano è stata conforme alle disposizioni di legge ed ai principi etici sopra ricordati.
 

Finmeccanica si rende disponibile ad una interlocuzione con le autorità indiane per fare chiarezza sull’intera vicenda e fornirà la propria collaborazione nel rispetto delle procedure internazionali previste per questo genere di investigazioni.
 

Roma 19/02/2013