Leonardo: determinazioni del Consiglio di Amministrazione

Leonardo: determinazioni del Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi oggi sotto la presidenza di Gianni De Gennaro, rende noto quanto segue.

 

A seguito della sentenza emessa in data odierna dal Tribunale di Lucca che, in relazione all’incidente ferroviario accaduto a Viareggio il 29 giugno 2009, ha condannato in primo grado - e dunque in via non definitiva - l’ing. Mauro Moretti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Leonardo - Società per azioni, ritenendolo responsabile di reati colposi – per il ruolo di Amministratore Delegato di RFI S.p.A. dallo stesso ricoperto nel periodo 2001/2006 e quindi antecedente al fatto – il Consiglio di Amministrazione della Società ha inteso valutare, alla luce della normativa applicabile, gli eventuali impatti della citata sentenza sull’esercizio delle funzioni da parte dell’ing. Moretti.

 

Al riguardo, il Consiglio, in presenza dei membri del Collegio Sindacale, che ha condiviso le valutazioni poste a fondamento delle determinazioni del Consiglio stesso, ha verificato che permangono in capo all’Amministratore Delegato tutti i requisiti previsti dalla vigente disciplina, nonché la piena capacità di esercitare le prerogative connesse all’ufficio di organo delegato ed ha confermato, all’unanimità, piena fiducia all’ing. Moretti.
La verifica è stata supportata da uno specifico parere pro veritate, richiesto dal Consiglio di Amministrazione e reso da primari professionisti altamente qualificati nelle materie del diritto civile, penale e internazionale, la cui sintesi (“Executive Summary”) si acclude al presente comunicato.

Roma 31/01/2017 21:43