Black Shield

Black Shield

Black Shield è un sistema di sorveglianza ideato dalla divisione dei sistemi di difesa per rilevare e contrastare minacce marittime che possono essere rappresentate da navi, sottomarini, minisommergibili o sommozzatori.

È un sistema che può essere installato in tutti i siti sensibili di un Paese quali porti e aree strategiche, zone militari o industriali, lungo le coste o al largo, al fine di proteggere piattaforme offshore o banchine d'ormeggio.

Integrato con il siluro pesante Black Shark dalla divisione dei sistemi di difesa, Black Shield costituisce un sistema di protezione dotato di capacità di detezione e di reazione.

 

Si compone di tre livelli di protezione specifici per i porti ed i siti costieri che possono essere anche impiegati singolarmente, avendo ognuno di essi funzioni "stand-alone".

 

I tre livelli di protezione sono rappresentati da:

 

- Una barriera esterna di protezione posta a 2/4 chilometri dalla costa: Early Warning System costituito da sistemi sonar passivi / attivi;

 

- Una barriera di protezione all'imbocco del porto composta da sensori acustici e magnetici posizionati sul fondo del mare e distanti l'uno dall'altro in base alla profondità dell'acqua;

 

- Una barriera di protezione all'interno del porto: Intruder Warning Sonar.

 

Per le piattaforme off-shore Oil & Gas è stato ideato un livello di protezione unico composto da sistemi sonar passivi / attivi che consentono di tracciare i mezzi di superficie ed eventuali mezzi subacquei nell'area circostante la piattaforma.

 

 

GALLERIA FOTOGRAFICA