Al via lo sviluppo della configurazione per elisoccorso del convertiplano AW609 in collaborazione con Era

Al via lo sviluppo della configurazione per elisoccorso del convertiplano AW609 in collaborazione con Era
  • Ulteriore importante passo in avanti nello sviluppo del primo convertiplano civile al mondo dopo le configurazioni per trasporto offshore, ricerca e soccorso e trasporto passeggeri
  • Quasi 60 AW609 venduti a clienti in tutto il mondo fino ad oggi
  • Nuovi contratti di supporto e addestramento per clienti in varie parti del mondo

 

Finmeccanica, attraverso la propria Divisione Elicotteri, ha oggi annunciato nel corso del salone Heli-Expo 2016 (Louisville, Kentucky) la firma di un Memorandum d’Intesa con la statunitense Era Group Inc., uno dei maggiori operatori elicotteristici al mondo e primario operatore degli elicotteri civili AgustaWestland, finalizzata alla collaborazione allo sviluppo delle configurazioni per elisoccorso del rivoluzionario convertiplano AgustaWestland AW609.

 

L’accordo raggiunto con uno dei maggiori clienti di Finmeccanica in campo elicotteristico rappresenta un ulteriore passo in avanti nello sviluppo del programma relativo al primo convertiplano per usi commerciali al mondo, in grado di combinare i vantaggi tipici dell’elicottero in termini di versatilità e quelli propri dell’aeroplano per quanto riguarda le prestazioni. Quasi 60 AW609 sono stati venduti fino ad oggi a clienti in tutto il mondo per diverse applicazioni come soccorso, pattugliamento, trasporto offshore e passeggeri.

 

Il salone Heli-Expo è stata anche l’occasione per annunciare il vincitore del concorso per la realizzazione di un innovativo interno VIP per l’AW609. E’ stata premiata la soluzione presentata dal designer Joseph Forakis e denominata “HELI-X”.

 

Infine, operatori offshore in Medio Oriente e Australasia, che impiegano elicotteri dei modelli AW109 e AW139 nelle rispettive aree regionali, hanno siglato contratti triennali per la fornitura complessiva di 2.900 ore di volo al simulatore. Questi contratti si aggiungono ad ulteriori recenti successi nel campo della manutenzione, con contratti che hanno assicurato copertura negli ultimi due mesi a ben 43 elicotteri distribuiti tra Nord America, Europa, Africa ed Estremo Oriente ad ulteriore conferma dell’attenzione alla clientela posta dalla Divisione Elicotteri nel settore del supporto e dell’addestramento.

Roma 02/03/2016 19:15