AW101: capacità multiruolo al servizio del cliente

AW101: capacità multiruolo al servizio del cliente

Massima versatilità operativa e capacità di rispondere a specifici requisiti dei clienti: queste le caratteristiche che rendono oggi l’AW101 uno degli elicotteri di maggior successo sul mercato. Con 220 unità ordinate sino ad ora da numerosi Paesi tra cui Italia, Regno Unito, Portogallo, Danimarca, Canada, Giappone e Norvegia, l’AW101, prodotto dalla Divisione Elicotteri di Leonardo, è un elicottero trimotore nella classe delle 16 tonnellate che consente di svolgere un’ampia gamma di missioni per impieghi militari e governativi.

 

Nel corso degli anni le sue capacità operative e il suo livello di personalizzazione sono cresciute in funzione delle richieste e delle necessità sia del mercato militare, in particolare per le versioni dedicate alle missioni navali, personnel recovery, operazioni speciali, trasporto truppe e tattico, MedEvac (Medical Evacuation)/CasEvac (Casualty Evacuation), sia del mercato governativo, soprattutto nella configurazione relativa al trasporto di Capi di Stato.

 


 

SISTEMI AVANZATI PER PRESTAZIONI COMPETITIVE

 

L’AW101 assicura prestazioni, capacità di carico e livelli di sicurezza senza confronti all’insegna del miglior rapporto costo/efficacia. L’avionica e gli apparati di missione consentono di operare in ogni condizione ambientale e climatica, in ambiente terrestre e marino, a quote elevate, in ambienti desertici così come in condizioni di possibile formazione di ghiaccio. La trasmissione consente un’autonomia di volo di 30 minuti anche in caso di perdita completa dell’olio di lubrificazione, garantendo uno standard di sicurezza senza confronti.
L’elicottero è dotato di un’ampia cabina in grado di ospitare comodamente fino a 38 soldati o 16 barelle oppure fino ad oltre 50 passeggeri in configurazione ad alta densità per operazioni di soccorso umanitario e protezione civile in caso di calamità naturali e disastri ambientali. 

 

 

Inoltre, l’AW101 è l’unico elicottero in configurazione CASEVAC in grado di combinare in un singolo velivolo i ruoli personnel recovery e MEDEVAC nell’ambito della stessa missione, grazie all’ampio spazio disponibile per ospitare equipaggio e barelle.

 


 

CLIENTI E APPLICAZIONI

 

La versione navale dell’AW101 è già in servizio operativo con le Forze Armate di Regno Unito, Italia e Giappone ed è utilizzata con successo in missioni antisommergibile, antinave, di sminamento e di supporto alle operazioni anfibie. La Marina Militare italiana impiega, inoltre, l’AW101 anche per missioni di pattugliamento, di ricerca e soccorso.

 

 

In Canada e Portogallo l’AW101 ha dimostrato eccellenti prestazioni nel corso di missioni di ricerca e soccorso (SAR-Search and Rescue) anche in condizioni così estreme da impedire l’impiego di altri tipi di elicotteri. Proprio queste sue peculiari capacità hanno giocato un ruolo fondamentale nella decisione della Norvegia di ordinare 16 AW101 per missioni SAR. L’Aeronautica Militare italiana ha acquisito una versione aggiornata dell’AW101 per missioni personnel recovery mentre i Merlin, designazione degli AW101 inglesi, si sono distinti in Iraq e Afghanistan in missioni CASEVAC e trasporto truppe. 

 

L'AW101 è stato progettato sin dall’inizio anche come elicottero navale multiruolo con la capacità di operare da navi delle dimensioni di una fregata con mare fino a forza 3. Tutta la cellula è trattata in maniera particolare per prevenire la corrosione generata dall’ambiente marino.

 


 

PRODUZIONE, SUPPORTO CLIENTI E ADDESTRAMENTO

 

L’AW101 utilizza i più recenti e moderni materiali compositi che consentono di ridurre il peso e di incrementare, allo stesso tempo, la resistenza strutturale e la tolleranza alla fatica. Le leghe leggere sono impiegate anche nella realizzazione delle pale del rotore principale e di quello di coda, garantendo un elevatissimo livello di sicurezza, di affidabilità e di tolleranza al danno (come la protezione da impatti con volatili e da fulmini).

 

 

L’elicottero è assemblato nello stabilimento dalla Divisione Elicotteri di Leonardo a Yeovil, nel Regno Unito. Nelle attività industriali sono inoltre coinvolti diversi stabilimenti tra i quali anche la sede di Świdnik, in Polonia, dove sono prodotti specifici componenti della fusoliera dell’AW101.
 

Per quanto riguarda il Supporto Clienti e l’Addestramento, il personale polacco della sede di Świdnik si addestrerà insieme ad un team di colleghi inglesi esperti nel supporto all’AW101 per ampliare ulteriormente la rete di assistenza agli operatori dell’elicottero, sia attuali sia futuri. In Norvegia, invece, un Training Centre dedicato agli operatori dell’AW101 eroga i corsi necessari per le qualifiche all’uso di questo elicottero secondo le configurazioni e i requisiti specifici della macchina che operano. 

 

 

Leonardo 04/09/2018