Alenia Aermacchi firma il contratto con il Ministero della Difesa israeliano per la fornitura di 30 M-346

Alenia Aermacchi firma il contratto con il Ministero della Difesa israeliano per la fornitura di 30 M-346

Alenia Aermacchi, società di Finmeccanica, ha firmato un contratto per la fornitura di 30 velivoli da addestramento avanzato M-346 con il Ministero della Difesa israeliano.

 

L’accordo, che include velivoli, motori, manutenzione, logistica, simulatori e addestramento forniti anche da altre aziende israeliane ed internazionali, è parte di una più ampia intesa tra il Governo Italiano e quello Israeliano.

 

I nuovi aerei andranno a sostituire gli A-4 Skyhawk oggi in servizio presso la Forza Aerea Israeliana. La consegna del primo M-346 è prevista per la metà del 2014.

 

Giuseppe Giordo, Amministratore Delegato di Alenia Aermacchi e Responsabile del Settore Aeronautico di Finmeccanica, ha così commentato: “L'odierna firma del contratto con Israele per la fornitura di 30 M-346, comprensiva del sistema di addestramento avanzato, è frutto dell'eccellenza tecnologica e produttiva dell'industria aeronautica nazionale, di un'azione sinergica con l'Amministrazione Difesa italiana e dell’importante collaborazione tra i due paesi che rendono questo risultato una eccezionale vittoria del sistema paese Italia. Tutte le donne e gli uomini di Alenia Aermacchi, i nostri partner, le piccole e medie imprese che partecipano al programma devono sentirsi fieri di essere protagonisti e partecipi di questo notevole successo”.

 

Questa ulteriore affermazione internazionale dell’M-346, dopo il contratto siglato con la Repubblica di Singapore nel 2010 e quello con l’Aeronautica italiana nel 2009, conferma questo velivolo come il best seller mondiale nei velivoli da addestramento di nuova generazione e testimonia l’eccellenza tecnologica delle aziende del settore aeronautico di Finmeccanica.

Roma 19/07/2012