Nuovo accordo in Russia per gli elicotteri di Leonardo-Finmeccanica

Nuovo accordo in Russia per gli elicotteri di Leonardo-Finmeccanica
  • RN-Aircraft ha commissionato ulteriori 20 elicotteri AgustaWestland AW189 dopo i primi dieci velivoli ordinati nel luglio 2015 
  • I nuovi elicotteri rientrano nell’accordo quadro del dicembre 2014 con l’operatore russo Rosneft, che prevede di acquisire fino ad un totale di 160 unità entro il 2025 
  • Con impegni per oltre 150 elicotteri tra ordini fermi, opzioni e accordi quadro con diversi clienti, l’AW189 si conferma leader del mercato degli elicotteri ‘super-medi’

 

Leonardo-Finmeccanica, Russian Helicopters e Rosneft hanno annunciato la firma di un accordo per commissionare ulteriori venti elicotteri commerciali AgustaWestland AW189 da RN-Aircraft, società controllata dall’operatore petrolifero Rosneft. I nuovi elicotteri verranno impiegati per compiti di trasporto

 

La consegna delle prime tre macchine è prevista a partire dal 2018 dallo stabilimento italiano di Vergiate mentre le rimanenti diciassette saranno consegnate dalla joint venture HeliVert a Tomilino, nella regione di Mosca. Questi velivoli si aggiungeranno ai dieci già ordinati da RN-Aircraft nel luglio 2015. Inoltre, come previsto dall’accordo quadro siglato nel dicembre 2014 e con il coinvolgimento di Russian Helicopters, società del Gruppo Rostec, Rosneft prevede di acquisire ulteriori elicotteri, entro il 2025, fino ad un totale di 160 unità.

 

Nel 2015 era stato siglato anche un accordo per una progressiva riorganizzazione della joint venture HeliVert con la società elicotteristica Russian Helicopters, originariamente paritetica, con l’ingresso di Rosneft con una quota pari al 30%. Conseguentemente, le quote di partecipazione in HeliVert saranno distribuite come segue: 40% per Leonardo Elicotteri, 30% per Russian Helicopters e 30% per Rosneft. L’ingresso di Rosneft in HeliVert è finalizzato al rafforzamento della collaborazione industriale di Leonardo-Finmeccanica con i partner russi e la sua presenza commerciale attraverso l’introduzione sul mercato russo di un nuovo prodotto, che ha già riscosso un notevole successo a livello globale.

Roma 17/06/2016 21:06