A184 mod.3

A184 mod.3

Il siluro pesante A184 nasce negli anni '70 dopo che il Ministero della Difesa italiano aveva espressamente richiesto a Whitehead Motofides un nuovo siluro per le unità di superficie ed i sommergibili della Marina Militare Italiana. Coerentemente a quanto sopra, l'A184 Mod.0 fu sviluppato e dato in dotazione ai sommergibili italiani classe SAURO e TODARO.

Negli anni successivi la versione Mod.0 subì diverse evoluzioni sinon ad arrivare al Mod.3 che è stato commercializzato anche all'esterno e, più precisamente, alle Marine degli Stati Uniti d'America e dell'Ecuador.

 

A184 Mod.3 è un'arma multi-bersaglio progettata per essere utilizzata sia da piattaforme subacquee che da unità di superficie. Oggi l'A184 Mod.3, insieme al più evoluto Black Shark, è ancora in dotazione e lanciabile dai sommergibili italiani.

 

È un siluro filoguidato che dispone di elevata autonomia e che è in grado di completare una missione con autoguida acustica. È dotato di due modalità di lancio: "push-out" mediante catapulta oppure "swim-out" in virtù dalla spinta generata dalle eliche.

 

 

È attualmente in servizio presso la Marina Italiana e dell'Ecuador.